FERVO ANTICIPA LA CASSA INTEGRAZIONE AI PROPRI LAVORATORI

Data di pubblicazione: 27 APR 2020
FERVO, il Gruppo italiano specializzato in facility ed energy management che racchiude in sé le expertise e le professionalità di quattro società, FSI, ECO2ZONE, VME e RECLEAN, interviene a sostegno dei propri collaboratori. In linea con le politiche di Corporate Social Responsability che caratterizzano da sempre la mission aziendale e in vista di ritardi nelle procedure di erogazione INPS del contributo di Cassa Integrazione Guadagni (CIG), FERVO ha scelto di anticipare il pagamento del corrispettivo dovuto nel mese di aprile, limitando quindi l’impatto economico negativo sui flussi di cassa dei propri collaboratori.
 
L’anticipo della cassa integrazione sarà consistente e corrisposto a tutti i lavoratori inseriti nel piano di cassa integrazione, adottato in risposta all’andamento dei diversi segmenti di mercato in cui operiamo, ovvero: al 100% dei lavoratori VME ed ECO2ZONE, al 26% dei lavoratori RECLEAN e al 95% dei lavoratori FSI.
 
“Crediamo che per poter affrontare al meglio emergenza sia necessario agire di concerto e contribuire ciascuno con le proprie forze. Come Gruppo abbiamo scelto di stare al fianco dei nostri collaboratori, che sono la spina dorsale e anche il cuore pulsante delle quattro aziende. È grazie anche al loro contributo se FERVO in questi anni è cresciuta e si è affermata come solida realtà nel panorama del facility e dell’energy management. La nostra è una scelta di campo, concreta.” dichiarano Alessandro Belloni e Rocco Ruggiero, Presidente e Amministratore Delegato di FERVO.