Contenuto del div.
Elenco Sponsor
In evidenza
Cerca nel sito
Invia ad un amico
Stampa
Articolo del 19/04/2018

Tratto da Notizie brevi
Camst a Parma: investiamo 10 milioni di euro nel 2018

Dopo la fusione con Gesin, cooperativa di Parma attiva nel facility, l’azienda di ristorazione investe sul territorio parmense con una nuova cucina centralizzata

Articolo pubblicato su ParmaToday il 17 aprile 2018 

Dieci milioni di investimenti di Camst - La Ristorazione Italiana sono in arrivo sul territorio parmense: è in previsione nel 2018 la costruzione di una nuova cucina centralizzata dotata di attrezzature tecnologiche innovative e sostenibili, in grado di produrre migliaia di pasti al giorno. La struttura sorgerà nella frazione di Vico Fertile e impiegherà circa un centinaio di persone. 

Facility e ristorazione per privati e pubblica amministrazione 

Questo investimento fortifica la presenza sul territorio dell’azienda di ristorazione che, nel 2016, aveva portato a termine la fusione con Gesin, cooperativa parmense attiva nel facility, estendendo il proprio raggio di azione anche ai servizi di pulizia e di manutenzione. Ristorazione e facility sono attività gestite da Camst sia per clienti privati come per la pubblica amministrazione. 

L’attività di ristorazione rimane quella prevalente per Camst: tra ristorazione collettiva (scuole, ospedali, case di cura e aziende) e commerciale sono circa otto milioni i pasti prodotti ogni anno nella provincia di Parma. I bar e i ristoranti self-service aperti al pubblico, una quindicina dislocati in centri urbani e commerciali, sono ad insegna Magnosfera, Tavolamica e Dal 1945 Gustavo Italiano, il nuovo marchio di Camst per la ristorazione commerciale. 

L’azienda, presente con i primi ristoranti sul territorio dagli anni settanta, è stata protagonista di un crescita in termini di fatturato - 80 milioni nel 2017 equamente distribuiti tra clienti pubblici e privati - che ha comportato anche un aumento progressivo dell’occupazione nella provincia di Parma: oggi l’azienda può contare su 1.443 dipendenti. Di questi, circa duecento sono cuochi professionisti e aiuto cuochi a cui si sommano dodici tra dietisti, tecnologi alimentari e nutrizionisti che garantiscono con professionalità e competenza la produzione di cibo sicuro e di qualità. 

Continua a leggere su ParmaToday
Se vuoi iscriverti alla Newsletter di IFMA Italia inserisci la tua e-mail nel box sottostante.
TUTELA DATI PERSONALI - INFORMATIVA
Ai sensi dell'art. 13 del D. Lgs 196 del 30 giugno 2003, disposizioni a tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, si informa che i dati, nell'ambito della presente iniziativa, saranno inseriti nel database di IFMA Italia e non saranno comunicati a terzi. IFMA Italia richiede il consenso al trattamento dei dati anche in forma automatizzata per finalità statistiche e per l'invio delle comunicazioni inerenti le attività e le iniziative dell'Associazione.
Ai sensi dell'art. 7 del D.Lgs 196 del 30 giugno 2003, sarà possibile richiedere l'aggiornamento, la rettifica, l'integrazione o la cancellazione dei dati, rivolgendosi direttamente a IFMA Italia Viale Lombardia 66, 20131 Milano, tel. 02.28851611, fax. 02.28851623, e-mail: ifma@ifma.it.