Il contratto di FM - Il Bollino Blu di IFMA Italia


 

“Il Contratto di FM – Il Bollino Blu di IFMA Italia” è un progetto che risponde a un’esigenza espressa da entrambi i lati del mercato della gestione di immobili e servizi, ovvero quella di poter contare su riferimenti chiari e precisi che regolino gli aspetti contrattuali del rapporto tra utente e fornitore in un contesto di Facility Management.
I ricercatori dell’Associazione hanno perciò approntato un modello di contratto, fondato sulle profonde conoscenze che IFMA Italia ha sviluppato in materia nel corso della sua lunga attività, che indica la struttura, le linee guida, le caratteristiche e le voci essenziali che un contratto di FM degno di tal nome deve necessariamente possedere.
Il modello è il frutto di un’analisi minuziosa e approfondita di ogni singolo aspetto del rapporto tra utente e fornitore di servizi di Facility Management che ha dato vita a uno strumento davvero completo, capace di soddisfare tutte le necessità e diradare ogni dubbio sia dell’azienda che del fornitore di servizi. Oltre ad essere uno strumento al servizio del mercato, questo modello ne è però anche e soprattutto una diretta emanazione. L’Associazione infatti ha messo a frutto una delle sue caratteristiche principali, ovvero quello di essere un soggetto super partes che racchiude al suo interno sia la Domanda che l’Offerta di servizi di FM, sottoponendo ai suoi soci il modello creato dai ricercatori di IFMA Italia e raccogliendone impressioni e suggerimenti poi considerati in fase di ultima revisione. Il risultato finale perciò è il frutto di uno sforzo condiviso tra l’Associazione e i migliori rappresentanti di Domanda e Offerta attivi sul mercato.

OBIETTIVI
Il Contratto di FM di IFMA Italia è, in definitiva, uno strumento studiato per fornire alle aziende clienti e ai fornitori di servizi un punto di riferimento saldo e preciso per accertare la corretta impostazione dell’accordo contrattuale. I rappresentanti di domanda e offerta impegnati nella fase di redazione di un contratto, o anche in quella di attuazione, potranno infatti rivolgersi a IFMA Italia per verificare se esso risponde a dei parametri di eccellenza, individuare eventuali aree da modificare o migliorare e ottenere consigli su come affinare l’accordo così da renderlo davvero vantaggioso per entrambe le parti.

EVOLUZIONE DEL PROGETTO
Nel febbraio 2013 IFMA Italia ha compiuto l’ultimo passo per rendere operativo il progetto, definendo nel dettaglio la procedura da seguire per sottoporre i contratti di FM al vaglio e alla validazione dell’Associazione.
E' perciò ora possibile inviare a IFMA Italia il contratto di FM che si vuole far analizzare, sia esso già chiuso o in fase di redazione. L’Associazione procederà a compiere un dettagliato confronto tra il contratto ricevuto e quanto specificato nel documento “Contratto di FM – Il Bollino Blu di IFMA Italia”.
Se il contratto rispetta tutte le indicazioni e i parametri contenuti in questo documento, l’Associazione rilascerà la sua validazione. Se al contratto invece mancheranno tutti o anche solo alcuni dei requisiti indicati nel documento, IFMA Italia fornirà suggerimenti dettagliati utili a dotare il contratto di tutte le caratteristiche necessarie per il conseguimento della validazione.

Per maggiori informazioni sul progetto scrivere a ricerca@ifma.it.
A destra pdf: "Presentazione Bollino BLU" e "Come ottenere il Bollino BLU"